DOPPIA PRESENTAZIONE DI “CRISTIANI CONTRO 2”:

IL 17 GIUGNO A ROMA (PALAZZO MERULANA) E IL 18 GIUGNO A

MONTE PORZIO CATONE (VILLA MONDRAGONE)

LOCANDINA PERSONALIZZATA CRISTIANI CONTRO 2

PER PALAZZO MERULANA, POSTI LIMITATI E PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA. SCRIVERE A: g.maritati@tiscali.it OPPURE info@palazzomerulana.it

LOCANDINA CRISTIANI CONTRO 2 (VILLA MONDRAGONE)

LE CONIUGAZIONI DEL POTERE” DI DANIELA TAGLIAFICO

Di Gianni Maritati

Diceva Friedrick Durrenmatt, il famoso scrittore svizzero morto nel 1990, che il romanzo contemporaneo si pone come “biopsia della condizione umana”. Questa osservazione mi è venuta in mente leggendo il bel romanzo d’esordio di Daniela Tagliafico intitolato “Le coniugazioni del potere”, edito da Mazzanti Libri. L’autrice, pescando nelle sue vaste esperienze giornalistiche e televisive, racconta una storia che però è tutta frutto della sua fantasia letteraria e del suo talento stilistico. Una storia che pone una domanda che non sai mai se procura più pauraLE CONIUGAZIONI DEL POTERE (COP) o speranza, inquietudine o senso di sfida: cosa farò dopo la pensione? Chi mi cercherà ancora dopo che i riflettori della ribalta e le lusinghe del potere diventeranno un ricordo? Al centro della vicenda, una coppia – senza matrimonio e senza figli – formata da una ex conduttrice televisiva bella e famosa e da un ex capo del cerimoniale al Palazzo del Quirinale: Corinna Banchi e Vittorio Valenzano. Entrambi i protagonisti faranno di tutto per recuperare posizione e prestigio, ammirazione sociale e influenza mediatica. Si svolge così una vicenda sostenuta da sorprese, segreti e colpi di scena, ma soprattutto da quella analisi psicologica dei personaggi che sa tenere viva l’attenzione del lettore. La crisi d’identità dei due protagonisti si accompagna al mistero irrisolto (e forse irrisolvibile) di cosa sia la “vita normale”: tutti la desiderano ma tutti la rifuggono pensando che sia grigia e senza valore. Da questo romanzo siamo tutti coinvolti, quasi costretti, a darci una risposta autentica.

SCACCO ALL’ISOLA” DI ALESSANDRA FAGIOLI

Di Gianni Maritati

L’isola d’Elba è uno spicchio di paradiso terrestre, ma una serie di delitti mette a dura prova le SCACCO ALL'ISOLA (COP)capacità investigative del commissario capo della squadra mobile di Livorno, Anna Tesei. Una figura femminile tanto forte nel lavoro quanto fragile nel privato: una famiglia disastrata, un capo esigente e un’amica d’infanzia, ex-giallista, che, sopravvissuta ad un naufragio proprio vicino all’Elba, si è ritirata sulla terraferma e ad alta quota, ben lontana dal mare. L’indagine porta la protagonista a spingersi in varie parti d’Italia, dal Teatro Olimpico di Vicenza alla Reggia di Caserta, e ad incontrare le persone più strane e improbabili… Fra inconcludenza delle indagini e problemi relazionali con i suoi familiari, Anna non sa più che fare, finché la sua vita (lavorativa e privata) non la mette di fronte ad una svolta…

Scacco all’isola” di Alessandra Fagioli (Robin Edizioni) è un giallo piacevole e ricco di idee e di invenzioni, scritto benissimo, sostenuto da una conoscenza non banale della psicologia umana, dei meccanismi narrativi e delle infinite bellezze storiche e artistiche del nostro Paese. Un vero e proprio compagno di viaggio che sa colpire l’immaginazione del lettore ed aprire nuovi e insospettati orizzonti.

PRIMI FUMETTI DISNEY

primi fumetti disney (cop)In arrivo in libreria una nuova collana Disney Libri edita da Giunti Editore: Prime Storie a Fumetti, nata per avvicinare i più piccoli alla lettura attraverso il fumetto. Questo nuovo progetto editoriale si apre con due titoli: uno interamente dedicato alle Principesse e l’altro a personaggi di alcuni tra film e serie animate Disney. Le particolarità principali di questa collana – dedicata al target 5-7 anni, del tutto nuovo per i volumi a fumetti Disney – sono:

– storie tutte inedite e originali per il mercato italiano

– strisce semplificate, per facilitare la lettura e la comprensione

– balloon essenziali con poco testo

– personaggi rappresentati in modo diverso dal solito, molto espressivi e ironici

– storie tratte dalla quotidianità semplice, così da favorire il riconoscimento delle situazioni e poter essere anche uno strumento di apprendimento

– la collana è stata inoltre concepita e studiata anche sulla base delle evidenze di una ricerca qualitativa svolta sul target 5-8 anni da Kids international (c.s.)

ATTRICE E INVENTRICE. ARRIVA LA BIOGRAFIA A FUMETTI “HEDY LAMARR. LA DONNA PIU’ STRAORDINARIA DEL MONDO” (ED. BD)

Oggi è nota soprattutto come una stella tra le più luminose della Golden Age di Hollywood, al pariHEDY LAMARR (COP) di Judy Garland e Clark Gable; ma la vita di Hedy Lamarr, nata a Vienna e vissuta poi negli USA, nasconde colpi di scena e segreti che hanno segnato la storia dell’umanità. Alla carriera di attrice, infatti, Hedy affiancò quella di geniale inventrice: con i suoi progetti contribuì ai rivoluzionari aerei di Howard Hughes, il famoso produttore, e le sue ricerche scientifiche permisero di sviluppare un sistema di comunicazione usato contro l’esercito nazista… e che diventò la base del nostro wi-fi. La storia di questa donna incredibile, tutta ancora da scoprire, che fuori dallo schermo dovette combattere anche con discriminazioni e soprusi, arriva in una eccellente biografia a fumetti. (CS).

LA RECENSIONE DI ANNA RIZZELLO

LATTE DI LUPA. Guida di Roma al femminile” di Francesca Faiella

Roma, città eterna, ha sempre attratto e attrae tutti noi che vogliamo conoscere e godere da vicino “la grande bellezza consegnata ai millenni”. Noi che vogliamo provare nel nostro intimo una grande gioia e serenità per l’eredità spirituale che da secoli ci appartiene. Roma in tutta la sua maestosità ora si offre a Francesca Faiella, perché la sente sua figlia. E la nostra scrittrice diventa madre di “Latte di Lupa”, libro concepito come se fosse suo figlio, se l’è costruito e partorito da sola, arricchendolo della sua cultura e della sua follia per le innumerevoli meraviglie LATTE DI LUPA (COP)della città eterna. Sì. Lei è pazza d’amore per Roma. La conosce tutta e vuole farla conoscere a tutti sia come scrittrice, che come guida turistica. Dalla memoria enciclopedica, è in grado di ricordare ogni dettaglio, ogni citazione, ogni curiosità, ogni aneddoto favolistico o reale e ci vuole saziare di quel suo sapere per il quale, famelica, spende la sua esistenza. Immagini, sensazioni, aneddoti, personaggi, non dimentica mai dove e come vanno collocati. Immagazzina, consolida e ricorda, organizzando sempre le informazioni e conoscenze con quelle già presenti nella sua memoria. Il suo raccontare ci affascina. Ascoltarla mentre guida i gruppi per piazze, silenti luoghi, anfratti e parla di Roma sembra la donna dalle molte vite, sembra sia vissuta in tutte le epoche di cui parla e che abbia partecipato in prima persona a quegli eventi e aneddoti che ha il piacere di versare nelle nostre menti e soprattutto nel nostro cuore, così come li ha lei nel suo. Con “Latte di Lupa” la scrittrice Francesca Faiella ci fa emozionare più di quanto abbia fatto in precedenza con gli altri libri su Roma. Stavolta, ha superato davvero se stessa. Mi ha fatto scendere le lacrime già con la sua introduzione perché scritta con tutto il suo amore, la sua passione e la profonda conoscenza di Roma, nel definirla in mille modi diversi e tutti a lei molto cari. Leggere questo libro significa partecipare alla grandezza di Roma attraverso le donne protagoniste che hanno contribuito con il loro lavoro e le loro battaglie ad integrare la storia. Esalta e ci fa apprezzare divinità arcaiche, sacerdotesse, aristocratiche romane, profetesse, ninfe già allora femministe a modo loro. “Roma è femmina”, dice Francesca Faiella. Questo vuol dire “Latte di Lupa”. Roma ha nutrito il mondo intero e la nostra scrittrice soddisfa la nostra brama di sapere, quasi come volesse attaccarci alle mammelle della lupa per farci bere quel latte che ha tutto ciò che ci consente di vivere e ci lascia pieni. “Latte di Lupa” non è solo guida ai luoghi, alle strade, ai monumenti… È molto di più, un ottimo mezzo per entrare nella storia di Roma, nella cultura, nei popoli di epoche remote senza mai stancarci, anzi ci incuriosisce e, pagina dopo pagina, coinvolgendoci sempre più, riusciamo a penetrare nelle meraviglie di Roma per apprezzarle e rispettarle, sempre!

COME ISCRIVERSI ALLA “CLEMENTE RIVA” DI OSTIA

Prima della pandemia, non abbiamo mai chiesto un contributo (neppure una tantum) che comunque è e rimane assolutamente libero. Con la sospensione delle nostre molteplici attività e soprattutto della Festa del libro e della lettura di Ostia (le offerte libere vanno sempre a vantaggio di opere di solidarietà e di varie Onlus), vi chiediamo adesso di sostenerci concretamente, sia per far fronte all’adozione a distanza che abbiamo attivato anni fa per una bambina del Malawi, sia per la “ripartenza” dell’associazione e dei suoi tanti progetti che vogliono continuare a coniugare cultura e solidarietà. Pertanto abbiamo pensato a questa procedura:

  • invio di un breve curriculum dell’aspirante socio all’emal assclementeriva@gmail.com

  • discussione fra i soci sul candidato

  • eventuale accettazione dell’aspirante socio

  • un contributo di 50 euro (una tantum) che il nuovo socio versa sull’Iban dell’associazione

  • ricezione via email della newsletter settimanale Prisma ed ingresso nella relativa chat su Whatsapp

  • partecipazione alle riunioni dei soci (online e in presenza) per discutere e preparare le nostre iniziative

  • partecipazione attiva alle manifestazioni dell’associazione.

I SOCI DELLA CLEMENTE RIVA

Ruggero Pianigiani (vice-presidente), Anna Rizzello, Susy Giammarco, Sergio Ronci, Paola Mancurti, Germana Linguerri, Letizia De Rosa, Marco Malgioglio, Francesca Faiella, Alessandro Flego, Cristiano Lollobrigida, Manuela Perfetti, Elisa Palchetti, Salvatore Dattolo, Agostino D’Antoni, Francesco Graziani, Francesca Gravante, Giusi Badalotti, Daniela Cococcia, Franca Bernardi, Tiziana Di Bartolomeo, Matteo Mancioppi, Francesco Lavorgna, Pierluigi Califano, Giovanni Mustazzolu, Carla Catano, Vincenzo Giordano, Vittorio Montella, Gianni Maritati.

Soci onorari: Anna Iozzino, Daniela Solarino.

PRISMA. Di Gianni Maritati. Con Ruggero Pianigiani

PER RICEVERE LA NEWSLETTER, MANDARE UNA MAIL A: G.MARITATI@TISCALI.IT

PRISMA (LOGO UFFICIALE)

Blog personale su Facebook: https://www.facebook.com/OstiAnimazione-113783449994695/

ASSOCIAZIONE CULTURALE CLEMENTE RIVA:

Codice Iban: IT 10 N 08327 03231 000000006461

PARCO CLEMENTE RIVA AD OSTIA: 2011-2021 !!

Cerimonia intitolazione Parco Clemente Riva di Ostia (4 luglio 2011)

Buona Estate

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...