decalogo-locandina-gisotti_4-febbraio

ROMA, STUPORE INFINITO
La saggistica su Roma è sterminata ma continua a regalare alcune perle interessanti e originali. Ne segnalo tre. La prima novità è il bel saggio di Cinzia Giorgio intitolato “E’ facile vivere bene a Roma se sai cosa fare” (Newton Compton). E’ un libro ben scritto e ben articolato nei suoi molteplici contenuti, affascinante e a tratti perfino intrigante. Ti aiuta a vedere Roma con occhi nuovi o rinnovati, come una immensa possibilità di energie, risorse, occasioni: dall’arte alla spiritualità, dalla gastronomia alla moda, dal cinema alla politica. E’ un libro utile per orientarsi fra le millee-facile-vivere-bene-a-roma-_ “proposte” della Città Eterna, suggerendoci come sfruttare il tempo al meglio, come seguire gli itinerari più adatti ai nostri interessi e anche come accostarsi se si vuole al mondo del lavoro. La noia a Roma, città magica e accogliente, non esiste se ci si informa bene e in tempo utile. E il saggio di Cinzia Giorgio è una miniera di indicazioni pratiche e preziosi consigli, un autentico e affidabile vademecum. E’ vero, Roma è soffocata dal traffico, da cantieri perenni e problemi sociali di ogni genere, ma bisogna saper guardare “oltre”. Anzi, la lettura di questo saggio, che punta molto su aspetti insoliti e sorprendenti, ha anche un implicito valore educativo e civile: ci insegna ad amare perdutamente questa città e quindi a fare in modo che anche ciascuno di noi, nel suo piccolo, sappia dare un contributo in termini di civiltà, contro i nuovi barbari che ne imbrattano le bellezze artistiche e architettoniche ma anche contro l’incuria e la smemoratezza.
Da segnalare, poi, “L’altra Roma. Dettagli insoliti della capitale (e non solo) tra realtà e leggenda”, di Francesca Faiella in collaborazione con Claudio Santellani, guida turistica ufficiale di Roma e provincia (foto di copertina di Cristiano Lollobrigida). Anche questo è un testo che mira molto a farci “riscoprire” Roma nelle sue bellezze e nei suoi racconti meno noti, regalandoci uno sguardo più acuto e meno distratto. E così l’autrice ci fa rivivere alcune pagine di storia indimenticabili: la sacra centralità del Foro, la fondazione e lo sviluppo della prima colonia romana (il porto fluviale di Ostia Antica, il più grande del Mediterraneo), il passaggio dal paganesimo al cristianesimo con tutte le sue conseguenze religiose e artistico-architettoniche, gli ebrei di Roma e il Ghetto, la rivalità fra i due geni del Barocco, Bernini e Borromini. Senza dimenticare di farci conoscere e apprezzare alcuni libri-francesca-faiellaaspetti della vita quotidiana, dal cibo alla superstizione popolare, oppure alcune zone di Roma ricchissime di memorie storiche, artistiche e religiose come San Lorenzo e Testaccio.
Ha invece il piglio del reportage giornalistico la terza segnalazione: “Viaggio letterario a Roma” di Christina Hofferer (Albeggi Editore). L’autrice infatti è corrispondente a Roma per la Radio Nazionale Austriaca ORF e per il giornale “Wiener Zeitug”. Nelle sue pagine, rivivono davanti ai nostri occhi le case viaggio-letterario-a-romaromane della scrittrice austriaca Ingeborg Bachmann, il Chioschetto di Ponte Milvio, la spiaggia di Ostia che vide la morte di Pasolini, il fantasioso quartiere Coppedè, l’immenso e articolato Eataly nel quartiere Ostiense, la fascinosa Keats-Shelley House a piazza di Spagna e tanti altri luoghi rilevanti di Roma. Da sottolineare l’importanza del taglio sociale del libro e la ricchezza di interviste e testimonianze. Ne viene fuori anche qui il ritratto di una Roma diversa e sorprendente, non da cartolina ma vera e vitale, “in presa diretta”. Da parte di chi ama profondamente questa città e sa descriverla perché la vive ogni giorno, senza preconcetti e pregiudizi.

I NOSTRI LIBRI (IDEE PER LA BIBLIOTECA DI CASA)

le-facciate-parlanti-volume-8-copertina

giovanni-paolo-ii-cop

elogio-del-piromane-appassionato

libro-il-vestito-dei-libri

jacopone-da-todi

INTERVISTA A PADRE IELPO – COMMISSARIO DI TERRA SANTA
A cura di Giuseppe Caffulli–Eco di Terra Santa-Nov. Dic. 2016
Padova, basilica di Sant’Antonio, 16 Maggio 2016. Alla presenza del Ministro Generale dei frati minori fra Michael Perry nasce la nuova provincia di Sant’Antonio di Padova. Dopo un lungo processo di discernimento e verifica questa nuova entità ha riunito le provincie dei frati minori di Lombardia, Liguria, Piemonte, Veneto, Trentino ed Emila Romagna. Anche per i Commissariati del Nord Italia è tempo di cambiamento: il nuovo provinciale fra Mario Favretto e il suo Definitorio, in accordo col Custode di Terra Santa fra Francesco Patton, hanno nominato come nuovo Commissario della Provincia Sant’Antonio (che per brevità chiameremo “del Nord”) fra Francesco Ielpo, già Commissario di Terra Santa della Lombardia. Si è stabilito che il Commissario è affiancato da un vice, fra Adriano Contran (già Commissario del Triveneto) che opererà nel Convento di Sant’Antonio a Marghera Venezia, e potrà contare sulla collaborazione di fra Bruno Bartolini e fra Silvio Bovis residenti rispettivamente a Rimini e Pietra Ligure. Invece il Commissario del Nord risiederà nel Convento di Sant’Angelo a Milano. Le sfide che attendono il Commissario non sono certo da poco. Una difficoltà è sicuramente rappresentata dall’enorme territorio che il Commissario abbraccia: le regioni più popolose d’Italia con una presenza ecclesiale molto capillare e variegata. Fra Ielpo è ben consapevole dell’impegno gravoso a cui è stato chiamato.
“Si tratterà di ripensare l’impegno legato all’animazione dei pellegrinaggi, capace di usare in maniera più creativa gli strumenti che abbiamo a disposizione. Penso alle realtà informative come l’Eco, Terrasanta, Terrasanta.net e alle Edizioni Terrasanta, che offrono sussidi e strumenti culturali come libri, mostre, convegni, in grado di interagire con le varie realtà. Penso alla collaborazione con l’Associazione Pro Terra Sancta, che cura i progetti di aiuto della Custodia in varie parti del Medio Oriente. Proprio per la vastità del territorio, bisognerà valorizzare la collaborazione dei laici e usare di più i mezzi di comunicazione di massa, cercando il modo di arrivare alle diocesi e alle comunità cristiane attraverso giornali, televisioni, siti internet e nuovi social”. Ielpo è convinto che l’incontro personale sia una strada da privilegiare. “Conto di proseguire in collaborazione con i miei confratelli, l’impegno di promozione e accompagnamento dei pellegrinaggi. Oltre ad essere un’occasione per la crescita personale nella fede, il pellegrinaggio permette di amplificare il messaggio dei Luoghi Santi. Chi ha fatto un’esperienza di fede con noi francescani, diventa quasi sempre a sua volta un annunciatore. In questo modo si crea una rete che per noi è indispensabile”.
Ultimo aspetto a cui Francesco tiene molto è il rapporto coi Vescovi. “Cercherò, almeno una volta nel triennio, di visitare personalmente i vescovi e, dove non è possibile, i vicari generali, in modo da mantenere vivo l’impegno delle Chiese locali a sostegno della Chiesa Madre di Gerusalemme e delle opere della Custodia. Presento con piacere agli ordinari diocesani i nostri strumenti, fra cui il Sussidio pensato per la Colletta del Venerdì Santo. Si tratta di un piccolo ma prezioso strumento per informare sulle necessità dei Luoghi Santi e per offrire un sussidio liturgico adatto alla celebrazione della Via Crucis del Venerdì Santo. Conoscere, pregare, aiutare: sono i tre verbi fondamentali per chi ama la Terra Santa”.

diletta-curiosita-disney-paperino

PRISMA
Di Gianni Maritati. Con la collaborazione di Ruggero Pianigiani
PER RICEVERE LA NEWSLETTER, MANDARE UNA MAIL A: G.MARITATI@TISCALI.IT
pres-la-quarta-corona-10-febbraio

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...