QUANDO I LIBRI GUARISCONO L’ANIMA

Esistono tanti libri che esaltano il potere terapeutico e taumaturgico della lettura ma “La libraia” di Fulvia Degl’Innocenti (Edizioni San Paolo) ha qualcosa di speciale in più: un tocco di magia e di autenticità che ti resta dentro.

LA LIBRAIA-COPERTINAE’ la storia di Lia, una ragazza “difficile” che dopo tante e dolorose vicissitudini trova in una libreria la chiave della sua esistenza e in una matura libraia (che rimane senza nome per tutto il romanzo) la stella polare del suo travaglio adolescenziale, speso fra abbandoni, esperienze sbagliate e voli senz’ali. Con uno stile luminoso e avvolgente, l’autrice ci introduce un po’ per volta, con grande naturalezza, nelle “spire” di questo difficile e improbabile rapporto fra due figure femminili apparentemente così diverse fra loro. Un rapporto che solo con immensa fatica può mettere insieme i pezzi di un giovane cuore deluso e i frammenti di un’anima adulta segnata da una insospettabile vita ribelle e da un misterioso passato.

Sullo sfondo (si fa per dire) quei libri, “giusti” per la persona “giusta”, che incredibilmente cominciano a rispondere alle nostre domande, che ci fanno “bene”, che ci regalano vibrazioni inaspettate, bagliori di stelle, ineluttabili trasformazioni interiori: insieme alle tisane offerte dalla calma e fascinosa libraia ai suoi clienti, che entrano smarriti nel suo negozio e ne escono sempre rinfrancati nello spirito, pronti a rimettersi in gioco. Evidentemente la libraia ha un segreto, che però lei svela alla sua giovane amica solo alla fine e che noi naturalmente non raccontiamo. Ma possiamo dire che “La libraia” è un romanzo scritto con passione, un apologo per niente scontato sui libri e sul loro valore irrinunciabile.

GUARDATEVI DA CRIMSON PEAK

Il nuovo film di Guillermo del Toro in blu ray disc da Universal

Di Nunziante Valoroso

 

È appena uscito, in blu ray disc, Crimson Peak, l’ultima fatica cinematografica di Guillermo del Toro (nominato al Premio Oscar® per la Miglior Sceneggiatura Originale con Il Labirinto del Fauno). Il regista di Hellboy e Pacific Rim ci porta nelle atmosfere cupe dell’Inghilterra vittoriana, in una inquietante casa di campagna in cui la vita della giovane Edith Cushing (Mia Wasikowska) diviene un incubo a causa del misterioso marito (Tom Hiddleston) e dell’angosciante presenza della casa stessa, con i suoi ricordi. Nel cast anche l’attrice due volte candidata al Premio Oscar® Jessica Chastain. Crimson Peak ha goduto solo di un modesto successo nelle sale, ma è uno di quei titoli che merita una riscoperta. Il blu ray disc appena distribuito dalla Universal Home Video è proprio l’occasione ideale per farlo. Il regista haCRIMSON PEAK_ITA_BD_RET_Packshot_Sleeve_8305562-40_2D_JPG dichiarato: “Questo film rappresenta il mio tentativo di riportare in auge l’antico stile classico del genere romanzesco gotico delle grandi produzioni Hollywoodiane, nella tradizione di Il Castello di Dragonwyck, Rebecca – La Prima Moglie e La Porta Proibita (Jane Eyre). Il romanzo gotico è un genere fiorito alla fine del 18° secolo, nato come reazione romantica all’Età della Ragione. Esso fonde caratteristiche apparentemente dissimili: un melodramma intenso e ricco di ombre, e l’atmosfera gotica di una fiaba tenebrosa che è allo stesso tempo inquietante e misteriosa. La combinazione di questi elementi produce un risultato unico e affascinante. Crimson Peak è stato progettato per apparire bellissimo, non solo per il piacere degli occhi, ma come se gli occhi potessero trarre da esso un vero nutrimento. Il film svela la storia dei personaggi attraverso gli ambienti in cui vivono, che sono anche un riflesso della loro psicologia interiore. Nello stesso tempo, i temi contenuti nella storia di Crimson Peak prendono vita attraverso degli splendidi costumi. La bellezza pittorica di questo film lo rende uno dei miei preferiti tra quelli che ho creato.”

La trama, oltre a fondere classiche tematiche del gotico, presenta anche molti elementi hitchcockiani. Dopo che un affascinante sconosciuto, il misterioso baronetto Thomas Sharpe, le rapisce il cuore, la giovane Edith Cushing, aspirante scrittrice, lo sposa e si ritrova a vivere ad Allerdale Hall, una sinistra villa gotica in stato di semi abbandono, irta sulle colline inglesi, proprio in cima ad una miniera sotterranea, la cui argilla rosso sangue filtra attraverso la neve, macchiandola di rosso: per questo, il sinistro luogo si è guadagnato il nome di “Crimson Peak”, “picco cremisi”. Il mistero della casa inizia a perseguitare la giovane Edith che, già da bambina, era stata avvertita dal fantasma della madre, morta di colera, di “guardarsi da Crimson Peak” e che, ora, continua ad avere visioni in cui terrificanti spettri rosso sangue sembrano volerla avvertire del terribile pericolo che sta correndo. Come se non bastasse, la misteriosa sorella di Thomas, Lucille, sembra legata da un affetto morboso al fratello ed è piuttosto ostile ad Edith. La sceneggiatura, opera dello stesso del Toro, insieme a Matthew Robbins, fonde elementi di Cime Tempestose, Jane Eyre, il Castello di Dragonwyck e Rebecca, in un mix affascinante, sorretto da avvolgenti movimenti di macchina e da una fotografia magistrale, opera del danese Dan Laustsen, che valorizza le incredibili scenografie di Thomas E. Sanders e i costumi di Kate Hawley. Gli attori contribuiscono, con carisma e professionalità, alla riuscita dell’opera. Mia Wasikowska ha il giusto mix di ingenuità e, nella seconda parte, di risolutezza; Tom Hiddleston è misterioso, affascinante e sexy; Jessica Chastain minacciosamente attraente. Il blu ray gode di un’ottima immagine e di una pista sonora italiana in DTS 5.1 che procura notevoli scariche di adrenalina. Ancora migliore la colonna sonora originale in inglese, che offre la nuovissima codifica DTS-X, che consente una localizzazione degli effetti ancora più precisa ed incredibile; molto ricco il comparto di extra che, oltre ad alcune scene eliminate ed al commento al film con il regista, offre sette mini-documentari con interviste al regista ed al cast, che coprono e approfondiscono ogni aspetto delle riprese e della produzione.

POETAMARE”, SECONDA EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE DI POESIAPROMOSSO DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE CLEMENTE RIVA DI OSTIA

Partecipazione: GRATUITA

Categorie: MAGGIORENNI E MINORENNI

Tema: IL VIAGGIO

Lunghezza della poesia: 20 VERSI AL MASSIMO

Data di scadenza: 30 APRILE 2016

Premi: BUONI DA 150 A 50 EURO PER L’ACQUISTO DI LIBRI DI LETTERATURA PRESSO “BOOKFELIX” (CORSO DUCA DI GENOVA, 66-68, OSTIA LIDO) E ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Cerimonia di consegna: NELL’AMBITO DELLA 17.ESIMA FESTA DEL LIBRO E DELLA LETTURA DI OSTIA (MAGGIO 2016)

Email cui mandare la poesia: assclementeriva@gmail.com, g.maritati@tiscali.it (formato PDF). Oppure a: Associazione Culturale Clemente Riva, presso lo Studio Gianni Maritati, via delle Baleniere, 107, 00121, Ostia Lido (Roma)

Per info: http://associazioneclementeriva.wordpress.com

LOGO 1

PER DONAZIONI E CONTRIBUTI ALL’ASSOCIAZIONE CLEMENTE RIVA:

Codice Iban: IT 10 N 08327 03231 000000006461

PRISMA

Di Gianni Maritati. Con la collaborazione di Ruggero Pianigiani

http://associazioneclementeriva.wordpress.com (TEL. 380.1805830);

prismanews.wordpress.com; festadellibrodiostia.wordpress.com

PER RICEVERE LA NEWSLETTER, MANDARE UNA MAIL A: G.MARITATI@TISCALI.IT

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...