IL DOLORE SORDO”: IL ROMANZO D’ESORDIO DI ALDO MARINELLI FRA LETTERATURA E FOTOGRAFIA

Continuando a dar prova del suo grande talento fotografico con il sito web e la pagina facebook “La mia Ostia”, Aldo Marinelli – professore di Scienze e fotoreporter – ora si sperimenta per la prima volta con la narrativa pubblicando il romanzo dal titolo “Il dolore sordo”.

ALDO MARINELLINel protagonista, il 35.enne Andrea, c’è molto dell’autore: anche lui è innamorato della fotografia, ha una speciale predilezione per i tramonti e ama profondamente la sua città affacciata sul mare (la stessa Ostia, che però nel romanzo non viene mai citata). Ma soprattutto nel protagonista c’è tanto di noi: la voglia e il bisogno di capire le nostre origini, la fatica ma anche la necessità di compiere un “viaggio” sincero dentro noi stessi, la speranza di una vita piena e consapevole, dove anche il dolore più “sordo” acquista finalmente un nome e una radice.

La storia raccontata nel romanzo, che solo in parte attinge al bagaglio biografico dell’autore, è un cammino di crescita e di liberazione. Al tempo stesso, la scrittura diventa ascesi e passaggio, quasi una forma di catarsi che libera il cuore dalle scorie e la mente dalle zone d’ombra. C’è un passato oscuro con il quale Andrea deve fare i conti e solo l’incontro improvviso con un padre ritrovato rende possibile questo sofferto cammino di autocoscienza.

Una storia difficile e drammatica, eppure lo stile sa essere illuminante e coinvolgente. Regalando al lettore momenti preziosi di introspezione.

NOI TIFIAMO NAPOLI TIE’”: FRANCESCA FAIELLA RACCONTA 18 ANNI DEL CLUB NAPOLI OSTIA (ASSOCIAZIONE CULTURALE ALTA MAREA). ECCO LA PREFAZIONE

Il tifo per una squadra di calcio è uno dei legami identitari più forti tra una persona e la sua città, se la squadra, ovviamente, “appartiene” a quella città in cui siamo nati o cresciuti oppure in cui ci siamo trasferiti per cercare amore, fortuna o lavoro o per tutti questi motivi messi insieme in un cocktail di vita e di speranza.

Questo legame è particolarmente forte e coinvolgente quando si parla di Napoli e del Napoli. Fanno bene giornalisti e scrittori a scavare in questo originalissimo orgoglio delle proprie radici, in questo universo di travolgente passione per la propria terra e per la propria comunità, in quel senso di orizzonte ideale nel quale il tifoso si sente abbracciato, compreso, difeso.

Un mondo di relazioni inossidabili che ancora di più siFRANCESCA FAIELLA scopre fonte di socialità e di valori quando “vive” fuori dal proprio contesto originario e nativo. E’ il caso dello storico e attivissimo Napoli Club Ostia, punto di riferimento imprescindibile per chi ha il cuore che indossa tutti i giorni la maglia azzurra: uno spicchio di Stadio San Paolo affacciato sul mare di Roma, tanti cuori azzurri palpitanti nel grande azzurro del mare della Capitale.

Ne viene fuori un libro ricco di testimonianze e interviste originali, ben scritto e documentato, piacevolmente intessuto di aneddoti e curiosità. Un libro che riesce a far rivivere le emozioni, le sfide, i tremori e le malinconie dei tifosi del Napoli fuori da Napoli. E a consegnarci un messaggio di vita, fatto di bellezza, armonia e passione.

L’ARTICOLO DI NUNZIANTE VALOROSO

GLI EROI DI CARTONE SI METTONO IN MOSTRA

È stata inaugurata il 28 novembre scorso ma c’è ancora un mese di tempo, fino al 21 febbraio, per visitare questo eccezionale allestimento, la mostra “Cartoon Stars 1914-2016: 102 anni di cartoni in mostra” presso l’Ex Galleria d’Arte Moderna situata in Cantone Borghesi a San Marino. Curata dallo storico ed esperto di animazione Federico Fiecconi e prodotta dalla bolognese QK Eventi, l’esposizione mette in mostra preziosi materiali di produzione utilizzati per realizzare i film in animazione di celebri divi come Tom & Jerry, I Simpson, Bugs Bunny, Paperino e tanti altri. Al suo interno sono esposti rarissimi pezzi unici come un disegno originale da “Steamboat Willie”, il cartone del 1928 in cui debutta Topolino, e tanti altri capolavori di rinomati autori come Cavandoli, Walter Lantz, Chuck 1Jones: grandi firme, riunite insieme all’interno di una mostra spettacolare, in un viaggio mai visto nel cinema d’animazione che accompagna i visitatori dietro le quinte di oltre 100 anni di cartoni, a scoprire la magia che ha originato le più famose star disegnate. E’ eccezionalmente presente anche l’arte di Gertie il dinosauro (1914), vera “stele di Rosetta” del cinema di animazione, oltre a preziosi disegni di scene tagliate poi dalle versioni definitive di capolavori come lo stesso “Biancaneve e i Sette Nani”. Dedicata a Diane Disney Miller, la figlia di Walt scomparsa nel novembre del 2013, la mostra ci presenta un percorso emozionante a 360° attraverso il processo creativo di un cartoon. Dalla sceneggiatura a come prende forma l’idea, dal foglio di modello al modellino tridimensionale, passando attraverso lo storyboard, il layout e i disegni su carta, per arrivare fino alla rivoluzione digitale, il pubblico può realmente entrare nella realizzazione di un’opera e di personaggi a lui cari come Biancaneve, Topolino, La Bella Addormentata, Braccio di Ferro e Betty Boop che lo accompagneranno in un turbine di emozioni. Accanto agli straordinari pezzi da collezione, esaurienti tabelloni esplicativi raccontano vita ed opere dei più grandi animatori e registi, in modo da poter incontrare e conoscere da vicino non soltanto i personaggi ma anche i loro leggendari autori. Ecco allora, in uno sfavillare di luci e colori, sfilare davanti a noi un disegno originale di Biancaneve firmato dall’animatore Marc Davis; disegni di Topolino, del demonio Chernabog e del dio Bacco realmente utilizzati per l’animazione del capolavoro Fantasia; ecco Geppetto che, davanti ai nostri occhi, termina di intagliare il suo Pinocchio; ecco lo spartito originale italiano delle canzoni di Biancaneve, due modellini originali utilizzati dagli animatori per Fantasia; cels originali con Topolino, Pippo, Paperino; una straordinaria galleria di disegni e cels originali per il capolavoro del 1959 La bella addormentata nel bosco; emozionanti cels di film come La carica dei 101, Robin Hood, Elliott il drago invisibile. Grande spazio, però, è stato dato anche all’animazione televisiva, con disegni e cels originali dei celebri personaggi di Hanna e Barbera: l’orso Yoghi, Gli Antenati, i Pronipoti. Non mancano gli straordinari eroi della Warner Bros: Bugs Bunny, Silvestro, il Vil Coyote. E un particolare risalto è stato dato all’animazione italiana, con l’esposizione di originali relativi al capolavoro di Bruno Bozzetto Allegro non troppo e a personaggi dei Caroselli come il mitico Lancillotto di Marco Biassoni, che pubblicizzava i Gran Pavesi, o la Linea di Osvaldo Cavandoli. La disposizione del materiale alterna cornici che ospitano disegni e cels e vetrinette in cui fanno bella mostra del loro pregio libri originali e statuine da collezione. Presenti anche alcune locandine d’epoca, come quella del leggendario Yellow Submarine dei Beatles, celebre manifesto animato della pop art e dei primi fremiti di contestazione giovanile. Un evento da non perdere assolutamente, la mostra è aperta dal lunedì al venerdì con orari 15:00-19:00; sabato, domenica e festivi dalle 10,00 alle 19,00.

POETAMARE”, SECONDA EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE DI POESIA PROMOSSO DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE CLEMENTE RIVA DI OSTIA

Partecipazione: GRATUITA

Categorie: MAGGIORENNI E MINORENNI

Tema: IL VIAGGIO

Lunghezza della poesia: 20 VERSI AL MASSIMO

Data di scadenza: 30 APRILE 2016

Premi: BUONI DA 150 A 50 EURO PER L’ACQUISTO DI LIBRI DI LETTERATURA PRESSO “BOOKFELIX” (CORSO DUCA DI GENOVA, 66-68, OSTIA LIDO) E ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Cerimonia di consegna: NELL’AMBITO DELLA 17.ESIMA FESTA DEL LIBRO E DELLA LETTURA DI OSTIA (MAGGIO 2016)

Email cui mandare la poesia: assclementeriva@gmail.com, g.maritati@tiscali.it (formato PDF). Oppure a: Associazione Culturale Clemente Riva, presso lo Studio Gianni Maritati, via delle Baleniere, 107, 00121, Ostia Lido (Roma)

Per info: http://associazioneclementeriva.wordpress.com

Logo Clemente Riva

PER DONAZIONI E CONTRIBUTI ALL’ASSOCIAZIONE CLEMENTE RIVA:

Codice Iban: IT 10 N 08327 03231 000000006461

PRISMA

Di Gianni Maritati. Con la collaborazione di Ruggero Pianigiani

http://associazioneclementeriva.wordpress.com (TEL. 380.1805830);

prismanews.wordpress.com; festadellibrodiostia.wordpress.com

PER RICEVERE LA NEWSLETTER, MANDARE UNA MAIL A: G.MARITATI@TISCALI.IT

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...