Si è svolta con successo nel Teatro di S.Monica sabato 7 e domenica 8 febbraio con tanti ospiti, messaggi, proposte e collaborazioni

LA FESTA DEL LIBRO HA FATTO 13!

Quasi il 60 per cento degli italiani non legge neppure un libro all’anno. Il dato sconfortante viene dall’Associazione italiana editori, che si basa su un’indagine Istat. La Festa del libro e della lettura di Ostia va orgogliosamente e pervicacemente in controtendenza per riaffermare, con la 13.esima edizione appena svoltasi, che leggere aiuta a crescere e a capire, allarga la mente e il cuore, crea relazioni sociali, aumenta la coscienza del passato e dei nostri diritti e doveri.

1

Non solo. Agganciando cultura e solidarietà, abbiamo raccolto fondi per sostenere le mamme in difficoltà seguite dal Centro per la Vita di Ostia e dalle Suore Canossiane di Acilia. Inoltre, tutti i donatori della Giornata del Sangue (domenica mattina) hanno volentieri approfittato di una nostra nuova iniziativa per prendere un libro gratis. Chi ha voluto, ha anche preso altri libri con offerta libera, com’è nella tradizione della Festa, che mette a disposizione migliaia di libri usati ma in ottime condizioni: un’esperienza, quella della collaborazione tra la Festa del libro e la Banca del Sangue, che senz’altro ripeteremo. Abbiamo infine puntato i riflettori su “Approdo alla lettura” di Ostia, che sta attraversando un momento molto difficile, chiedendo alle istituzioni locali di preservare questa storica manifestazione socio-culturale.

2

E’ il momento dei ringraziamenti. A cominciare dall’emittente tv del Litorale Romano, Canaledieci, che fin da quando è nata la Festa, nel 2010, ci segue sempre con costruttivo interesse. Ringrazio anche: Mons. Giovanni Falbo, parroco-prefetto di S.Monica, il vice-parroco don Franco De Donno, Roma 7/Avvenire, gli editori Piemme, Mondadori, Walt Disney e Bonelli, il direttore del Centro per la Vita di Ostia Roberto Antonucci, il gestore del negozio “Mamey Senzaglutine” Giuseppe Masucci e tutta la sua famiglia, il poeta Henry Ariemma e la scrittrice Cinzia Baldini, di cui abbiamo presentato gli ultimi libri (“Tuba Mirum” ed “Elektron”), il romanziere Sandro Capodiferro che pubblica su Internet le sue “favole per adulti” insieme all’artista Gianluca Serratore, anche lui presente alla Festa. Ringrazio la famiglia Carboni che ha reso possibile una nuova raccolta fondi in favore della Fondazione “Per il tuo cuore” grazie al disco “Fra” dell’indimenticabile Francesca Carboni, ringrazio Pietro Olivieri e Alessandro Cicchinelli per i servizi fotografici e tutti i soci della “Clemente Riva” che hanno reso possibile questa edizione avvolta dalla pioggia e dal freddo, compresi i fratelli Simone e Samuele.

PUBBLICATI DA VIOLA EDITRICE E PRESENTATI IN ANTEPRIMA ALLA 13.MA FESTA DEL LIBRO DI OSTIA I RACCONTI DI “GINO IL BAGNINO” DI RUGGERO PIANIGIANI ILLUSTRATI DALL’ARTISTA MARIO ROSATI E CON LA PREFAZIONE DI SALVATORE SPOTO. ECCO LA POSTFAZIONE

Caro Ruggero, caro Mario,

nel superattico dei miei ricordi, la “vostra” storia inizia una sera d’estate del 2011. Presso il Pontile di Ostia, nell’ambito dell’annuale manifestazione socio-culturale “Approdo alla lettura”, si sta svolgendo la cerimonia di consegna dei premi e degli attestati ai finalisti della quarta edizione del Premio nazionale di letteratura per inediti “Massimo Di Somma”, che mi vede coinvolto nel ruolo di presidente della giuria. Fra i partecipanti ci sei anche tu, caro Ruggero, con i racconti di “Gino il bagnino”. L’opera ottiene una Menzione speciale con questa motivazione che mi piace ricordare integralmente:

Animati da una scrittura veloce e ricca di immagini, i racconti di ‘Gino il bagnino’ colpiscono per la loro sostanza umana e morale, per la sincerità dell’ispirazione e per la ricostruzione realistica dei dialoghi, dei personaggi e delle atmosfere: rievocano la nostalgia di un passato favoloso ma sempre carico di suggestioni e di insegnamenti. Pubblicati con adeguate illustrazioni, possono diventare un ottimo testo di letteratura per ragazzi”.

3Forse mai motivazione di giuria è stata così “profetica”. Alle “adeguate illustrazioni” hai poi pensato tu, caro Mario, artista geniale e umanissimo, coinvolto da Ruggero e da me in questo fantastico progetto. Ne è nato un ciclo di opere pittoriche di squisita bellezza che hanno dato colore e movimento ai racconti: la letteratura ispira l’arte e l’arte illumina la letteratura, in una straordinaria simbiosi creativa di cui questo libro è una testimonianza preziosa.

Baciati dal sole d’estate, Gino e i suoi ragazzi “vivono” sulla spiaggia di Ostia, ma potremmo riconoscerli in qualunque altra parte del mondo. Sono personaggi unici e universali al tempo stesso. Così le loro storie, le loro avventure: hanno il sapore delle cose che nascono nel tempo ma che poi lo superano, entrando in una dimensione “altra”, quella della poesia, fatta di parole e, qui, anche di segni e di forme.

In questa edizione rinnovata e ampliata rispetto a quella presentata al Premio “Massimo Di Somma” nel 2011, “Gino il bagnino” è destinato davvero a diventare un classico della letteratura per ragazzi, un libro atteso a braccia aperte sui banchi di scuola, un amico di carta e di colori che accompagnerà la crescita di tante generazioni…

(“Gino il bagnino” è disponibile in particolare presso la Libreria Mondadori di via delle Baleniere ad Ostia Lido)

TELEFONO DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE CLEMENTE RIVA DI OSTIA: 380.1805830

PRISMA

A cura di Gianni Maritati. Con la collaborazione di Ruggero Pianigiani

http://associazioneclementeriva.wordpress.com;

prismanews.wordpress.com; festadellibrodiostia.wordpress.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...