OSTIA, QUARTIERE D’ARTE

Da oltre duemila anni e mezzo, Roma ha un affaccio sul mare: Ostia. Oggi, questo nome andrebbe conosciuto, difeso, tutelato, valorizzato. Perché è un “quartiere d’arte”. Di solito si usa l’espressione città d’arte per indicare un gioiello urbanistico che racchiude tesori d’arte e di storia, uno scrigno che conserva straordinarie bellezze ambientali e culturali. Ma questo principio vale anche per i quartieri (o i Municipi metropolitani) che conservano nel loro territorio un patrimonio immenso e articolato.

Facendo qui “sintesi” tra i territori confinanti dei comuni di Roma e Fiumicino, e alludendo soprattutto all’area del X Municipio capitolino, ci troviamo di fronte ad un concentrato incredibile di ricchezze naturalistiche e culturali. Solo per fare qualche esempio: dai Porti imperiali di Claudio e Traiano ai resti della cosiddetta 1Villa di Plinio, dagli Scavi di Ostia Antica ai ruderi di Ficana, dalla Pinete di Castelfusano e Castelporziano al Litorale di Ostia, dal Borgo medioevale di Ostia Antica alla michelangiolesca Tor San Michele, dal Parco Pasolini all’Idroscalo alla Necropoli di Porto e agli affreschi di Lorenzo Viani nella Caserma IV Novembre della Guardia di Finanza… E gli esempi potrebbero continuare per un bel pezzo.

Se ci rendessimo conto che le nostre comunità locali sono eredi di uno straordinario patrimonio, forse lo tratteremmo meglio. Soprattutto con iniziative mirate e concrete. Anche l’Associazione culturale Clemente Riva ha deciso di dare il suo piccolo contributo. Come? Ecco qualche idea che speriamo e contiamo di realizzare nel corso del 2015: dedicare la terza edizione del concorso nazionale “Fotolibrando” ad Ostia Antica (Scavi e Borgo), promuovere visite guidate (nostre o di altre Associazioni) ai tanti Beni artistici e storici del territorio, organizzare incontri “ad hoc” nel Centro culturale “La Vasca” presso la parrocchia lidense di S.Monica (con grandi esperti come Salvatore Spoto, Sergio Ronci e altri), contribuire economicamente a qualche importante restauro, segnalare su Prisma e durante le Feste del libro di Ostia guide e saggi (penso ad esempio all’Apl Edizioni di Caterina Dini) che con testi e immagini raccontano il nostro patrimonio, fonte di identità culturale ma anche fulcro di sviluppo sociale ed economico.

CONCORSO NAZIONALE “FOTOLIBRANDO 2”, ECCO UNA DELLE SEI “SEGNALAZIONI SPECIALI”:

Gianluca Serratore – Leggere non può farti male:

2

LA RINASCITA DEL CINEMA EUROPEO Di Nunziante Valoroso

Le anteprime proiettate a Sorrento durante le Giornate Professionali del Cinema

Si sono da poco svolte, nella splendida cornice di Sorrento, le Giornate Professionali del Cinema, giunte ormai alla loro 37° edizione, organizzate dall’AGIS e dall’ANEC (l’associazione nazionale esercenti). Le Giornate sono da sempre un’occasione per le case cinematografiche per la presentazione dei nuovi listini oltre che per l’attribuzione dei Biglietti d’Oro ai film più visti della stagione ed alle sale cinematografiche che si sono distinte per l’elevato numero di biglietti venduti. Sul podio di film più visti, tre pellicole d’eccezione. I primi due Biglietti sono andati a produzioni Walt Disney, che hanno ottenuto un eccezionale successo: “Frozen – il regno di ghiaccio”, straordinario lungometraggio animato che ha raccolto unanimi consensi in tutto il mondo ed ha vinto due Oscar come miglior film d’animazione e per la miglior canzone originale, e “Maleficent”, controverso derivato del classico Disney “La bella addormentata nel bosco”, interpretato da Angelina Jolie, che ha trasformato la terrificante signora del male del film d’animazione in una affascinante ma, tutto sommato, poco cattiva fata, che, alla fine, si pente di aver maledetto la principessa Aurora e tenta di salvarla. Al terzo posto sul podio dei vincitori la divertente commedia italiana di Luca Miniero “Un boss in salotto”, con gli irresistibili Rocco Papaleo, Paola Cortellesi e Luca Argentero scatenati come non mai. I nuovi listini presentati dalle case includono diverse pellicole interessanti (notevoli le proposte della Notorious Pictures, della Eagle e della Lucky Red, vi invitiamo a tenere d’occhio i loro film), al solito è molto succoso il listino della Universal Pictures, mentre la Disney, sorvolando sulla solita abbondanza di film coi supereroi Marvel annunciati e sulla presentazione del teaser trailer del nuovo Star Wars già stravisto in rete, ha annunciato tre titoli interessanti: la versione di “Cenerentola” con attori, diretta da Kenneth Branagh, in uscita il 12 marzo, la versione cinematografica del musical di Stephen Sondheim “Into the woods”, con Meryl Streep nel ruolo di una strega, che verrà distribuita a Pasqua e, infine, in programma per l’uscita estiva, “Tomorrowland”, interpretato da George Clooney ed ispirato alla famosa “land” di Disneyland. Molto interessanti e numerose le proiezioni in anteprima a cui è stato possibile assistere. “Big Hero 6”, il nuovo lungometraggio di animazione della Disney, è in uscita questo fine settimana e presenta il simpaticissimo personaggio del robot Baymax, amico per la pelle del ragazzino Hiro. Ad una prima parte interessante e divertente si contrappone, purtroppo, una seconda parte frenetica e piuttosto scontata, in perfetto stile da film di supereroi, che non ci ha convinti pienamente. Del pari noioso, scontato e banale ci è parso il film francese presentato dalla M2, “Un amico molto speciale” di Alexandre Coffre, con Tahar Rahim e Victor Cabal, ripetitiva e assai poco divertente e commovente storia di un bambino che scambia un simpatico ladro di appartamenti vestito da Babbo Natale per l’autentico signore dal vestito rosso e, per tutta la notte, continua a perseguitarlo seguendolo di casa in casa ed implorando un giro sulla 3sua slitta. Tutt’altra storia per l’altro film francese presentato in anteprima, che sarà in distribuzione da febbraio a cura della 01. “Non sposate le mie figlie” di Philippe De Chauveron, con Christian Clavier, Chantal Lauby, Ary Abitton, è una irresistibile sequela di trovate comiche in cui due tranquilli signori borghesi, padri di 4 figlie, tre delle quali hanno già sposato un arabo, un cinese ed un ebreo, si trovano ad affrontare il matrimonio della quarta discendente che ha scelto finalmente un francese cattolico ma… di colore e di origini africane. Tra equivoci, disastri e notti in guardina, il film porta un messaggio irresistibile di tolleranza ed uguaglianza tra i popoli, mai così attuale. Una bella sorpresa è stato anche il film presentato dalla Lucky Red, in uscita a gennaio: “Il nome del figlio” di Francesca Archibugi, con Alessandro Gassman, Rocco Papaleo, Micaela Ramazzotti, Luigi Lo Cascio e Valeria Golino, brillante “remake” del film francese “Le prenom” (Cena tra amici), diretto da Alexandre de La Patellière e Matthieu Delaporte e distribuito da noi nel 2012. Un quintetto di attori ispirati dona vita a questa versione italianizzata del bel film francese, forse persino superiore all’originale, dando allo spettatore il piacere di assistere finalmente ad uno spettacolo in cui a farla da padrone è la recitazione e non il fracasso degli effetti speciali. Ha chiuso la serie delle anteprime un gioiello del listino Teodora Film: “Pride”, di Matthew Warchus, con Bill Nighy, Dominic West, Imelda Staunton e Paddy Considine, una deliziosa commedia drammatica sugli eventi che, nel 1984, portarono il movimento Gay e Lesbiche a sostenere lo sciopero dei minatori nel Galles, nell’era di Margareth Thatcher. Il film è in uscita in questi giorni e lo segnaliamo come uno spettacolo di quelli veramente da non perdere, ben diretto, girato ed interpretato.

4BUON NATALE!!!

CI VEDIAMO A GENNAIO 2015!

TELEFONO DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE CLEMENTE RIVA DI OSTIA: 380.1805830 (attivo da lunedì a venerdì, nel week end solo se sono in corso eventi dell’Associazione)

PRISMA

A cura di Gianni Maritati. Con la collaborazione di Ruggero Pianigiani e Chiara Ferraro

http://associazioneclementeriva.wordpress.com;

prismanews.wordpress.com; festadellibrodiostia.wordpress.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...