DIVENTIAMO TUTTI “LADRI DI LIBRI”!

E’ L’INVITO (CINEMATOGRAFICO) LANCIATO DALL’11.ESIMA FESTA DEL LIBRO E DELLA LETTURA DI OSTIA, CHE SI SVOLGE SABATO 29 E DOMENICA 30 MARZO NEL RICORDO DEL VESCOVO CLEMENTE RIVA A QUINDICI ANNI DALLA MORTE

Storia-di-una-ladra-di-libri-trailer-500x333Venite ad Ostia e trasformatevi tutti in “ladri di libri”! Nel senso ovviamente del film appena uscito nelle nostre sale, “Storia di una ladra di libri”, ambientato in Germania durante la Seconda guerra mondiale. La giovanissima protagonista, Liesel, adottata da una coppia affettuosa in un piccolo paese alle porte di Berlino, ha già alle spalle un passato atroce fatto di dolori e di separazioni. Ancora analfabeta, impara però il dolce e liberante potere delle parole, il valore terapeutico della lettura, l’amore per i libri. I libri, appunto: Liesel comincia a salvarli dalla furia nazista, uno ad uno, dai roghi e dall’odio di quella sciagurata svastica. Ispirato al romanzo “La bambina che salvava i libri” di Markus Zusak (edito da Frassinelli), il film ci fa capire che “le parole sono vita”, come dice un personaggio, e che il racconto di una storia può fermare la spirale della violenza, può aiutarci a ragionare, a capire, a ricordare. La scrittura e la lettura come cammino di libertà e di autocoscienza, riscatto sociale e rivolta morale, voglia di vivere e speranza di salvezza.

Siamo figli di questa civiltà e di questa cultura, eppure le statistiche ci fanno preoccupare. Secondo la ricerca Nielsen 2011-2013 promossa dal Centro per il libro e la lettura e presentata il 20 marzo scorso, calano sia i lettori (dal 49 al 43 per cento della popolazione italiana) sia gli acquirenti di libri (dal 44 al 37 per cento). La Festa del libro e della lettura di Ostia è nata quattro anni fa per andare “controvento”, come direbbe Arisa: per andare contro quel processo misto di criminalizzazione, smitizzazione e indifferenza di cui è vittima da qualche decennio a questa parte il libro come strumento privilegiato di civiltà e di trasmissione principe del sapere e dell’esperienza umana. Per questo vi invitiamo a diventare “ladri di libri”. Perché in un libro (in un buon libro) può esserci la magia di un incontro, l’idea di un nuovo futuro, la scoperta di mondi sconosciuti, un’avventura che incanta la mente, la chiarezza e la forza di un sentimento che avvertivamo prima in modo confuso, una goccia di fantasia che trasforma la realtà, e chissà quante altre cose…

Ci sono tante altre ragioni per partecipare a questa undicesima edizione della Festa:

  • il ricordo della luminosa figura del vescovo rosminiano Clemente Riva a quindici anni dalla morte

  • la prima edizione di FumettOOstia… fumetti per passione! con una gara appassionante e coinvolgente, e tanti fumetti e gadget messi a disposizione da Edizioni San Paolo, Editore Bonelli, Edizioni Piemme e Walt Disney Italia

  • Il lancio dei quattro concorsi nazionali promossi dall’Associazione culturale Clemente Riva su fotografia, teatro, arte e poesia

  • il bellissimo concerto della Corale polifonica di S.Monica e del Coro giovanile Baba Yetu

  • la disponibilità del disco “FRA” di Francesca Carboni, omaggio alla sua memoria e al suo straordinario talento artistico, il cui ricavato va in beneficenza

  • la piacevole scoperta dei libri appena pubblicati dai tanti scrittori e poeti che verranno alla Festa e che interveranno ciascuno con un breve discorso fra un evento e l’altro

  • la possibiltà di girare fra i tavoli del “Mercatino della solidarietà”, forse il più grande di tutto il Litorale romano, con tantissimi libri usati di tutti i tipi (soprattutto per bambini e ragazzi, ma anche fumetti) oltre che in buone e spesso ottime condizioni, il cui ricavato serve a sostenere la Caritas di S.Monica, le Onlus “L’Alternativa” e “Seconda Linea Missionaria”, e le future iniziative culturali e solidali dell’Associazione Clemente Riva che organizza la Festa.

Perché non approfittarne?

                            L’EREDITA’ DI CLEMENTE RIVA

NELLA CHIESA DI PAPA FRANCESCO

Sabato 29 e domenica 30 marzo 2014

11.esima Festa del libro e della lettura di Ostia

dedicata al vescovo rosminiano nel 15.esimo anniversario della morte

INGRESSO LIBERO E GRATUITO PRESSO IL TEATRO-SALONE DELLA PARROCCHIA DI S.MONICA, PIAZZA S.MONICA, 1, OSTIA LIDO (ROMA)

SABATO 29 MARZO

15: Apertura del “Mercatino della solidarietà”: migliaia di libri ad offerta libera per raccolta fondi destinata alla Caritas di S.Monica e alle Onlus L’Alternativa e Seconda Linea Missionaria. Con ampia scelta di testi e gadget per bambini e ragazzi

Locandina_fumetto16: FumettOOstia… fumetti per passione! Raduno e iscrizione dei partecipanti

16.30-17.30: gara estemporanea di fumetto, gratis e aperta a tutti, a tecnica libera e con materiale proprio, su un tema a sorpresa; la giuria è formata dai volontari dell’Associazione culturale Clemente Riva e presieduta da Diletta Labella, esperta del Mondo Disney e disegnatrice di Booky, il pesciolino-lettore testimonial della Festa

18: Quattro anni di Festa (2010-2014): lancio della II edizione del concorso Fotolibrando e della I edizione dei concorsi d’arte, teatro e poesia promossi dalla Clemente Riva. Incontro con Pino Rampolla, Letizia De Rosa, Sergio Ronci e Paola Mancurti

20: Chiusura della prima giornata

DOMENICA 30 MARZO

9: Apertura della seconda giornata con il “Mercatino della solidarietà”

10.30: L’eredità del vescovo rosminiano Clemente Riva nella Chiesa di Papa Francesco a quindici anni dalla morte: incontro con mons. Giovanni Falbo, parroco-prefetto di S.Monica, ed Ennio Rosalen, docente di Teologia. Con proiezione di filmati d’epoca e testimonianze

11.30: In chiesa, Messa di suffragio in memoria del vescovo Clemente Riva presieduta da mons. Giovanni Falbo e animata dalla Corale polifonica di S.Monica // 13.30-15: Pausa

17: Proclamazione dei vincitori di FumettOOstia… fumetti per passione! Fumetti e gadget in omaggio per tutti i partecipanti, che donano le loro opere alla Clemente Riva; premi speciali per i primi tre classificati offerti da Star Shop Ostia

18: Concerto della Corale polifonica di S.Monica e del Coro giovanile Baba Yetu, diretti dal Maestro Marcello Cangialosi, in onore della figura del vescovo Clemente Riva. Con raccolta fondi a sostegno di progetti d’istruzione per ragazzi disagiati; partecipa anche l’Oratorio dei Genitori e della Famiglia che festeggia dieci anni di attività

19: Brindisi finale per celebrare l’alleanza fra i Libri e la Musica

Per info e contatti: assclementeriva@gmail.com(Uffi.st. Chiara Ferraro)

Locandina Festa del libro

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...