BOOKY, LA SUA PRIMA STORIA A FUMETTI!!

Presentata in anteprima alla X Festa del libro di Ostia, vi riproponiamo la prima storia a fumetti di Booky, il pesciolino-lettore che da testimonial del mondo della cultura diventa adesso anche un personaggio del mondo delle nuvolette parlanti. L’autrice, ospite della Festa il 24 marzo scorso, è Diletta Labella, brava disegnatrice e blogger esperta del mondo, delle storie e dei personaggi di Walt Disney (http://curiositadisney.iobloggo.com).
1.LE AVVENTURE DI BOOKY
2.AVVENTURE3.AVVENTURE
4.AVVENTURE5.AVVENTURE
6.AVVENTURE7.AVVENTURE
8.AVVENTURE9.AVVENTURE

ECCO I VINCITORI DELL’EDIZIONE SOCIAL SU INSTAGRAM DEL PRIMO CONCORSO “FOTOLIBRANDO” PROMOSSO DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE “CLEMENTE RIVA” DI OSTIA

1) Elena Albanese (Italia)

Elena Albanese I°

2) Irene Finessi (Italia)

Irene Finessi II°

3) Oleg Sadertdinov (Russia)

karlitos

E’ NATA LA…. “LIBRENSOLA”!

Ecco un’altra “anteprima” presentata alla X Festa del libro di Ostia: la “librensola”. Parola inventata dal sottoscritto per descrivere una creazione di Ruggero Pianigiani per il marchio Re-Style  (http://www.re-style.it/) . E’ una mensola ricavata da autentici libri o enciclopedie. La sua anima di legno la rende una mensola a tutti gli effetti che può essere applicata a parete con normali stop a scomparsa. Un oggetto di design originale ed ecologico perchè sposa l’idea del riciclo di quei materiali che hanno perduto il loro reale utilizzo. Insomma, una soluzione pratica ed elegante per arredare una stanza e conservare i nostri libri…

2 librensola Ruggero Pianigiani                       1 librensola Ruggero Pianigiani

“I CROODS”, LA PREISTORIA AL CINEMA (di Giorgio Maritati)

Si tratta di un film che potrebbe sotto-titolarsi “L’invenzione del futuro”. E’ un film che ci mostra una famiglia di cavernicoli, che non conoscono nulla al di fuori della loro caverna, sulle cui pareti il padre dipinge immagini illustrative del mondolà-fuori, tanto che è facile associare al mito della caverna di Platone questi graffiti nonchè l’oscurità e la paura in cui vive la famiglia, famiglia molto tradizionale con suocera che punge fastidiosamente il capo famiglia. Finchè Pin, la ragazza che sta crescendo, osa guardare oltre la tenebrosa caverna e, condotta dalla sua naturale curiosità, conosce un giovanotto, Guy, che condivide con lei da subito una meravigliosa scoperta: il fuoco, che, quando i Croods lo vedranno per la prima volta, lo chiameranno un “Sole – bambino”. La vicenda familiare si snoda lungo la linea del tempo nel rapporto padre-figlia fatto di comprensibile e paterna prudenza ma anche dell’entusiasmo per la scoperta del mondo, in cui, non solo i Croods, ma anche gli spettatori, sembrano introdotti da Pin. Pin ha occhi soprattutto per il giovanotto Guy, ci mancherebbe, epian piano la riluttanza paterna cede il posto alla consapevolezza che il futuro non va temuto ma preparato con le idee che Guy riesce a trarre fuori dalla sua scatola-cervello. Divertente e sorprendente è la scoperta per i Croods di tanti oggetti nuovi, di cui possono servirsi, come ad esempio le scarpe per coprire i piedi (ma guarda…). Quello che la famigliola sperimenta è un atteggiamento positivo e di apertura in un mondo luminoso e variegato nel quale sono già immersi e nel quale il futuro non è altro che un posto ancora più bello, un posto “dove ci sono migliaia di soli”. “I Croods ce la faranno, perchè hanno imparato a cambiare le regole che li tenevano nell’oscurità” recita un voce fuori campo, a sottolineare forse che la risorsa più importante di cui disponiamo è un’interiorità in cui la speranza e la conoscenza ci lanciano in un futuro che è migliore del presente.
thecroodssneakpeek-11413
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...