PRISMA di Gianni Maritati

Cultura, spettacolo e voglia di vivere (meglio)

SE LA POESIA

I prossimi volumi sono dedicati ad Alda Merini (“Il canto ferito”, 31 gennaio) e a Federico Garcia Lorca (“Nuda canta la notte”, 7 febbraio). Stiamo parlando della prestigiosa collana “Un secolo di poesia”, trenta titoli monografici dedicata ai più famosi autori del Novecento proposti dal “Corriere della Sera”. Una scelta coraggiosissima e controcorrente, che suscita la stima di un ampio pubblico di lettori, non solo degli appassionati di poesia. Il “merito” è prima di tutto degli autori, fra cui Montale, Kavafis, Eliot, Ungaretti, Rilke, Kerouac, Pasolini, Neruda, Pessoa e tanti altri che sono entrati nel pantheon dei più grandi poeti italiani e stranieri del Novecento. Inoltre, tutti i libri della collana sono completati da introduzioni inedite e da nuovi apparati con biografie e bibliografie.

La poesia non cerca seguaci, cerca amanti”. Questo lo slogan della campagna che lancia la pregevole iniziativa. Ed è vero. La poesia è qualcosa da amare, soprattutto. La puoi leggere, studiare, analizzare, ma soprattutto la devi amare. Perché la poesia è come l’anima della persona che amiamo che diventa suono, come il corpo della persona che amiamo che diventa parola. La poesia ci accompagna da sempre, fin dalle origini della civiltà, e da sempre illumina il nostro faticoso cammino su questo Sasso che viaggia nell’universo: aiutandoci a vivere, capire, sentire, sperimentare, comunicare. In tanti hanno provato o provano ad emarginarla o addirittura ad ucciderla, ma non ci riescono. Non possono riuscirci, perché quello che noi chiamiamo poesia è una realtà profonda del cuore umano. Una “realtà” che poi si trasforma in versi e libri per chi sente l’urgenza di macchiare con le proprie emozioni un foglio di carta o uno schermo del computer. Ma la poesia è davvero di tutti. Chi la frequenta, rischia di diventare una bella persona.

I PASSI E IL SILENZIO”: PER SCOPRIRE SANTA CHIARA D’ASSISI (Riceviamo e volentieri pubblichiamo)

La prima guida a piedi sulle strade di santa Chiara. Per ripercorrere insieme a lei il breve ma intenso pellegrinaggio sui sentieri della terra umbra che, come Francesco, l’ha condotta alla ricerca di una vita in pienezza. Sono pagine, queste, che invitano a mettersi sulle sue tracce: da Assisi alla Porziuncola, da San Paolo delle Abbadesse a Bastia Umbra a Sant’Angelo in Panzo, alle pendici del monte Subasio, per giungere infine a San Damiano. Un cammino fisico e spirituale quello che ci permette di scoprire un volto e un cuore di Chiara forse non ancora conosciuti. La guida contiene tutte le informazioni, i percorsi e le cartine; ma anche le difficoltà, i chilometraggi e i luoghi in cui dormire. E per ogni tappa vengono presentati gli episodi più significativi della vita di Chiara, secondo i testi originali (la Vita di Chiara d’Assisi di Tommaso da Celano, Il Testamento, la Regola, le Lettere ad Agnese di Praga…).

Il Cammino di Chiara si snoda per circa 25 km intorno ad Assisi sulle strade che la giovane santa avrebbe percorso prima di giungere a San Damiano: dalla fuga dalla casa paterna alla Porziuncola; da lì al monastero benedettino di San Paolo delle Abbadesse, a Bastia Umbra; poi fino alla chiesetta di Sant’Angelo in Panzo, alle pendici del Monte Subasio per giungere infine a San Damiano dove Chiara sceglierà di restarvi in clausura per più di 40 anni.

Il simbolo di una lucerna ad olio guiderà tutti i pellegrini che vorranno mettersi in cammino alla scoperta di una donna e una santa ancora attuale, che ci interpella e non smette di affascinare, a 800 anni dalla sua consacrazione, il 28 marzo 1211. Il Cammino di Chiara, proposto con il libro “I passi e il silenzio”, rientra nell’ambito delle celebrazioni dell’ottavo centenario della consacrazione di Chiara d’Assisi e vuole essere un modesto contributo per far conoscere la vita e la spiritualità della Santa assisana che ancora oggi è presente in tutto il mondo attraverso gli innumerevoli monasteri di clarisse. I proventi dei diritti d’autore sono devoluti alle Sorelle Clarisse di Cortona.

SITI PREFERITI

  • www.ilportonedibronzo.it (frammenti e idee di Angela Ambrogetti): il blog di una “vaticanista incallita” – così ama definirsi – ricco di informazioni, foto, analisi critiche, segnalazioni editoriali a firma di una giornalista attenta, colta e curiosa;

  • mariadilorenzo.wordpress.com: un altro blog “al femminile” curato da una scrittrice appassionata di poesia, di arte, di critica letteraria; un impegno culturale che Maria Di Lorenzo porta avanti con vigore e competenza ispirandosi alla fede cristiana;

  • www.forumfamiglielazio.it: raccoglie e rilancia le molteplici attività delle associazioni impegnate nel campo della famiglia con l’obiettivo di portare la famiglia stessa all’attenzione del dibattito sociale e culturale, nella convizione che una società sana, laboriosa e accogliente si fonda sulla famiglia “che funziona”; il Forum è presieduto da Emma Ciccarelli;

  • www.rosminionline.it: è il nuovo portale delle opere e degli studi di Antonio Rosmini, filosofo e teologo dell’Ottocento, grande amico di Alessandro Manzoni e fondatore dell’Istituto della Carità e delle Suore della Provvidenza; è stato riconosciuto come uno dei padri morali dell’Italia unita.

LA RECENSIONE” DI GABRIELLA LEPRE

 Fiocco è un gattino che si sente grande e vuole decidere da solo cosa mangiare. Ha conosciuto un gatto randagio e avventuriero, e lo segue dappertutto rifiutandosi di obbedire alla madre premurosa. Ma presto scoprirà che il gatto randagio gli fa rifiutare il cibo della madre solo per mangiarselo lui e, stanco e affamato, tornerà a casa dove divorerà tutto quello che gli capita. Fiocco capirà che quella era la strada sbagliata per diventare grande…

Non lo mangio! è l’ultimo racconto di Enza Emira Festa, giornalista del Tg3, che esce in una nuova veste grafica per la collana “Sassolini”, destinata alla scuola primaria. Gli autori sono scrittori italiani, i volumi di piccolo formato hanno testi e disegni curati. Una collana che si divide in fasce d’età riconoscibili dai diversi colori dei libri: “verde”, storie brevi e allegre per lettori dai 6 anni in su, con illustrazioni pensate per colorare, giocare e disegnare; “rossa”, racconti e fiabe per chi già legge con disinvoltura, dai 7 anni in su; “blu”, romanzi e racconti per lettori “esperti” dai 9 anni; infine, la fascia “oro”, con titoli che affrontano, anche con rime e filastrocche, l’attualità sociale e civile.

Enza Emira Festa è ormai una firma della narrativa per ragazzi. Da La terribile lite del coccodrillo con il suo spazzolino a Un presepe speciale, da P.I.D.O.C.C.H.I. a La buffa bambina, a BLEAH, lavarsi!, fino all’Ospedale delle bambole, a Melanzane e cioccolato e La bottega dei fiori, usciti tutti per Mondadori, Festa si conferma una penna agile e divertente, affermata e amata dai bimbi, ma anche da mamma e papà che ringraziano per l’aiuto a risolvere i piccoli, grandi problemi del diventare grandi.

L’OROLOGIO PARALLELO”

Su YouTube sono arrivate a più di 2.300 le visualizzazioni del video relativo alla presentazione de ‘”L’Orologio Parallelo”, la raccolta di racconti a firma di Monica Baldacchino, Cinzia Baldini e Michele Gentile, pubblicata da Linee Infinite Edizioni. Ecco il link: http://www.youtube.com/watch?v=UiJjO077Pe4.

I MARTEDI’ DELLA “CLEMENTE RIVA”

Chi vuole donare i propri libri usati, ma in buone condizioni, può venire ogni martedì dalle 18 alle 20 presso la sede del Comitato di quartiere Ostia Nord, nel Parco Clemente Riva, all’altezza del civico 240 di via delle Baleniere. Quello del martedì è un appuntamento fisso che i volontari dell’Associazione culturale “Clemente Riva” mettono a disposizione del quartiere anche per incontri e dibattiti. I libri raccolti, in parte vengono messi a disposizione ad offerta libera presso la sede del Comitato e in parte verranno esposti alla prossima Festa del libro e della lettura di Ostia, presso la Parrocchia di S.Monica, il 17 e 18 marzo. Intanto ricordiamo che grazie a Chiara Ferraro, Simona Di Michele e Ruggero Pianigiani è nato ufficialmente il Gruppo Facebook dell’Associazione “Clemente Riva”: venite a trovarci!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...