PRISMA

Cultura, spettacolo e voglia di vivere (meglio)

NASCONO LE “MINI FESTE DEL LIBRO”

AL VIA IL PRIMO OTTOBRE PRESSO IL PARCO “CLEMENTE RIVA” DI OSTIA LIDO IN OCCASIONE DEL SECONDO PREMIO “UN MARE DI POESIA” PER BAMBINI E RAGAZZI

Dopo alcune positive ma episodiche esperienze, nascono ufficialmente le “Mini Feste del Libro”, promosse dall’associazione culturale “Clemente Riva” di Ostia Lido. Sono appuntamenti “mirati” (mezza giornata o al massimo una giornata intera) durante i quali i volontari dell’associazione mettono a disposizione uno stand di libri in luoghi diversi dalla sede tradizionale della Festa del Libro e della Lettura di Ostia, che è il salone della parrocchia di S.Monica: scuole, palestre, centri culturali, altre parrocchie, ecc. Inoltre, queste Mini Feste non si svolgono necessariamente nel territorio di Ostia, ma allargano il proprio orizzonte a tutto il Litorale romano e, se possibile, ad altre città italiane. E non hanno una scadenza regolare come la “Festa madre” (tre week end all’anno), ma si svolgono a seconda delle disponibilità offerte ai volontari dell’Associazione stessa. E’ un’iniziativa che vuole portare il “messaggio” della Festa del Libro e della Lettura di Ostia nei luoghi dove le persone studiano e si divertono, s’incontrano e fanno amicizia: luoghi dove ricordare il valore morale e civile della lettura, suscitare o favorire la passione per i libri, vivere la cultura come scommessa di civiltà e occasione di crescita.

La prima “Mini-Festa del libro” ufficiale si svolgerà sabato primo ottobre, dalle 10 alle 19, nel Parco “Clemente Riva” di Ostia Lido, in via delle Baleniere (di fronte al numero civico 240), con la collaborazione del Comitato di quartiere Ostia Nord. Sarà l’occasione di una nuova raccolta fondi di solidarietà a sostegno delle iniziative culturali della “Clemente Riva”, un momento di incontro e di dialogo, utile anche a ricordarci la data della sesta edizione della Festa: sabato 19 e domenica 20 novembre 2011. Nell’ambito di questa prima “Mini Festa”, in particolare, si svolgerà la seconda edizione del Premio “Un mare di poesia” promosso dall’associazione stessa e rivolto agli alunni delle scuole elementari e medie. In fondo alla Newsletter, potete leggere il Bando. Qui ricordiamo che le poesie saranno raccolte fra le 10 e le 15, poi è previsto uno spettacolo di animazione con merenda e medaglie per tutti. I primi tre classificati, alle 17, riceveranno una coppa e un libro di pregio.

Per l’invio delle poesie e le richieste di informazioni, ecco l’email: pianirug@hotmail.it. Per segnalare, invece, luoghi e occasioni adatte ad altre Mini Feste del libro, inviare un messaggio a: g.maritati@tiscali.it.

RICORDANDO IL QUATTRO LUGLIO…

Lo scorso 4 luglio si è svolta la cerimonia ufficiale per l’intitolazione del Parco “Clemente Riva” ad Ostia Lido. E’ stato un momento esaltante nella storia dell’unico quartiere di Roma affacciato sul mare. Ancora una volta vorrei esprimere gratitudine profonda e sincera a tutti coloro che sono stati presenti e partecipi: istituzioni pubbliche e religiose, associazioni e semplici cittadini. Un grazie particolare a:

S.E. mons. Paolo Schiavon, vescovo ausiliare di Roma per il settore sud, con padre Claudio Massimiliano Papa, provinciale d’Italia dell’Istituto religioso rosminiano, mons. Giovanni Falbo, parroco-prefetto di S.Monica e don Salvatore Tanzillo, vice-parroco di S.Monica;

il sindaco di Roma Capitale Gianni Alemanno, con l’assessore capitolino Davide Bordoni, il presidente del XIII Municipio Giacomo Vizzani e gli assessori municipali Amerigo Olive, Renzo Pallotta e Pietro Innocenzi;

il presidente del Comitato di quartiere Ostia Nord, Roberto Passaro, e tutti i volontari del Comitato stesso che da tanti anni si dedicano con spirito di sacrificio alla manutenzione e alla valorizzazione del Parco senza oneri per le casse pubbliche;

la Banda della Polizia di Roma Capitale e tutti i volontari dell’Associazione culturale “Clemente Riva” di Ostia;

tutti coloro che hanno partecipato con il pensiero e con affetto profondo all’evento e tutti i giornalisti che hanno dato risalto alla cerimonia sui mezzi di comunicazione sociale. Ricordiamo che per conoscere la figura e l’opera di mons. Riva sono a disposizione il “ritratto” contenuto nel sito www.rosmini.it e la biografia pubblicata dalle Edizioni Rosminiane.

L’atto vandalico compiuto da alcuni balordi la notte fra il 9 e il 10 settembre scorso (hanno incendiato il castelletto nell’area giochi per i bambini) ci spinge ad andare oltre la giusta indignazione. Serve un impegno sempre più serio, convinto e organizzato. Il Parco è dei cittadini e per i cittadini: un luogo di incontro e di sano svago, di dialogo e di crescita.

FIORI DI AGAVE SULLA COLLINA DELLE FATE”: IL NUOVO ROMANZO DI SANDRO CAPODIFERRO (LIBRERIA CROCE EDITORE). ECCO LA PREFAZIONE

Le esistenze di Felicita e Adele, le protagoniste di questo appassionante romanzo di Sandro Capodiferro, s’intrecciano come le eliche del DNA. Ad un primo impatto, è impossibile cogliere la classica distinzione tra vita e letteratura, realtà e finzione, idealità e concretezza. Ma è proprio questo il fascino del libro, bello e seducente fin dal titolo, poeticamente fantasy.

Una storia doppia e duplice che ci immerge nell’universo di due donne in bilico fra razionalità e follia ma ugualmente fragili. Questo sdoppiamento dell’universo femminile permette all’autore di affilare le armi del suo sguardo introspettivo, affettuosamente complice. Specie in questo suo accompagnare le protagoniste dall’altra parte della vita: quella dimensione ardente e burrascosa che ti scuote dentro e ti mozza il fiato con il suo fascino pericoloso. Una dimensione che all’improvviso, ma inesorabilmente, è capace di scuotere anche la vita più solida e normale, la più ancorata alle certezze della morale e della tradizione. Camminando sulle orme poetiche di Guido Gozzano, Felicita è la Felicità (dell’essere umano) che l’uragano di Dioniso immerge e sbaraglia, travolge e sconquassa. Puoi affaticarti per decenni a costruirti una esistenza morbida, laboriosa e tranquilla, tanto prima o poi devi fare i conti con la “tempesta” che ti fa fare naufragio sull’isola shakespiriana di Prospero dove tutto diventa mistero, speranza e magia. L’autore, sensibile come un’antenna dello spirito o un sismografo della coscienza, soffre con i suoi personaggi e li racconta con partecipazione. Usando, come punto di congiunzione fra i destini delle protagoniste, un libro. Un piccolo, semplicelibro le cui parole diventano onde che si abbattono come materia dura sulla vita serena di Felicita. Pagina dopo pagina, per Felicita la scoperta dell’altra diventa scoperta di sé. E il lettore viene coinvolto, anzi risucchiato in questo turbinio di autocoscienza, minato da dolorose rivelazioni. La “fine” lo lascerà sbalordito e conquistato da una narrazione che pazientemente e magicamente ricompone le tessere di un affresco o i fotogrammi di un film: avvolgente e avvincente.

SECONDO PREMIO “UN MARE DI POESIA”: ECCO IL BANDO

L’Associazione Culturale “Clemente Riva”, con sede provvisoria presso lo Studio Maritati in via delle Baleniere, 107 (Ostia Lido), indice ed organizza la seconda edizione del Concorso “UN MARE DI POESIA”: componimenti a tema libero per bambini e ragazzi, studenti delle scuole primarie e secondarie.

I concorrenti dovranno far pervenire l’opera per via email al seguente indirizzo pianirug@hotmail.it entro venerdì 30 settembre 2011oppure consegnare una copia dell’opera all’apertura della festa il 1° ottobre 2011 dalle ore 10 alle ore 15 all’incaricato presente, con nome, cognome, indirizzo, data di nascita e recapito telefonico. Ogni partecipante potrà inviare una sola opera. La partecipazione è libera e gratuita. Tutte le opere pervenute saranno selezionate da una giuria all’uopo designata, il cui giudizio sarà inappellabile ed insindacabile. La predetta giuria sceglierà tre opere e nella finale che si terrà alle ore 17 verranno proclamati i vincitori ai quali verranno assegnati delle coppe, da ritirare personalmente o tramite un delegato. Sono previste medaglie e merenda per tutti i partecipanti, che saranno coinvolti in uno spettacolo d’animazione. Gli autori, per il fatto stesso di partecipare al concorso, cedono all’Associazione Culturale “Clemente Riva” di Ostia il diritto di pubblicarli su un’eventuale antologia di poesie. I diritti rimangono comunque di proprietà dei singoli Autori. La partecipazione implica l’accettazione integrale del presente bando. Di eventuali plagi risponderanno personalmente gli autori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...