PRISma

Cultura, spettacolo e voglia di vivere (meglio)

IL 28 E 29 MAGGIO, PRESSO LA PARROCCHIA DI SANTA MONICA, LA QUINTA EDIZIONE DELLA FESTA DEL LIBRO E DELLA LETTURA DI OSTIA

QUEI LIBRI CHE CI INSEGNANO AD AMARE I LIBRI (E SOPRATTUTTO PERCHE’)

Esistono libri che ci insegnano ad amare i libri, e soprattutto ci aiutano a capire perché bisogna amarli. Certo, nessuno può illudersi che sia un’impresa facile: le passioni, non si insegnano. Ma c’è sempre spazio per i consigli, le esperienze personali, le indicazioni di percorso. A cominciare dalla lettura di un saggio-conversazione fra Umberto Eco e Jean Carrère, il cui titolo è tutto un programma: “Non sperate di liberarvi dei libri” (Bompiani). Una conversazione ricca di idee, anzi di folgorazioni. Una citazione su mille: “il libro è come il cucchiaio, il martello, la ruota, le forbici. Una volta che li avete inventati, non potete fare di meglio”.

Si concentra invece sui libri più amati dall’autore durante l’adolescenza, la lunga “lettera” che Roberto Cotroneo intitola “Se una mattina d’estate un bambino” (Frassinelli). Sottotitolo: “Lettera a mio figlio sull’amore per i libri”. Cotroneo viaggia fra “L’isola del tesoro” di Robert Louis Stevenson e “Il giovane Holden” di J.D. Salinger, alcuni poemi di Thomas Stearns Eliot e “Il soccombente” di Thomas Bernhard, più Borges e alcune “incursioni” nel mondo della musica, fra Bach e Glenn Gould. Il taglio “familiare” del libro gli conferisce un pathos originale e coinvolgente.

Molto appassionante anche il libro di Corrado Augias “Leggere” (Mondadori) che ha un sottotitolo invitante: “Perché i libri ci rendono migliori, più allegri e più liberi”. C’è una frase che colpisce: “i libri – scrive Augias – sono per loro natura strumenti democratici e critici… dunque la loro lettura è, al limite, anche un esercizio di cittadinanza”. Un altro titolo imperdibile è “Come un romanzo” di Daniel Pennac (Feltrinelli). L’autore ci ricorda che “il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere”. Famosi sono anche i dieci “diritti imprescrittibili del lettore”, fra cui prediligo il quarto (il diritto di rileggere) e il nono (il diritto di leggere a voce alta). A completare queste indicazioni essenziali, aggiungerei “La manutenzione delle parole” di Gianrico Carofiglio (Rizzoli), che ci dà una lezione importante. Dobbiamo avere un profondo rispetto per le parole, e per i loro significati. Le parole non possono essere manipolate a nostro piacimento: hanno una storia e un senso, una forza tutta loro, una precisa aderenza alle cose. Chi ne fa un uso sciatto o addirittura volutamente distorto, disprezza il valore della lingua e avvelena il clima sociale.

E’ ispirandosi idealmente a questi libri che l’Associazione culturale “Clemente Riva” invita tutti alla quinta edizione della Festa del libro e della lettura di Ostia, dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia e alla beatificazione di Giovanni Paolo II. L’appuntamento, come sempre, è presso il Salone parrocchiale di Santa Monica, in piazza Santa Monica, 1, ad Ostia Lido, sabato 28 e domenica 29 maggio 2011. I fondi raccolti con i libri messi a disposizione ad offerta libera sono destinati ancora una volta ad alcune realtà di volontariato di Ostia: la Caritas parrocchiale di S.Monica, l’associazione “Seconda Linea Missionaria”, il coordinamento “Ostia per l’Africa” e il Centro per la Vita. Ecco gli orari: sabato 28 maggio ore 10-13 e 15-20 e domenica 29 maggio ore 9-13 e 15-19.

Oltre ai libri, la Festa mette a disposizione riviste, fumetti, dvd, cd, cd-rom, ellepì, giochi educativi. Chi vuole, può fare fin d’ora una donazione al conto corrente dell’Associazione “Clemente Riva” (vedi sotto) e, con la ricevuta, prendere un numero di libri proporzionato alla donazione stessa, più un libro a scelta in omaggio.

Ancora una citazione, tratta dal “Barone rampante” di Italo Calvino. La segnalo per ricordare a tutti che la Festa del libro e della lettura di Ostia è il frutto del lavoro e dell’impegno di un coraggioso gruppo di volontari che si riuniscono in un’associazione culturale, intitolata, appunto, alla memoria del vescovo rosminiano Clemente Riva. Il protagonista del romanzo, Cosimo, ad un certo punto della sua straordinaria esperienza (fin da ragazzino aveva scelto di vivere sugli alberi, mai più a contatto con la terra) ha una rivelazione: “Capì questo: che le associazioni rendono l’uomo più forte e mettono in risalto le doti migliori delle singole persone, e danno la gioia che raramente s’ha restando per proprio conto, di vedere quanta gente c’è onesta e brava e capace e per cui vale la pena di volere cose buone…”

ASSOCIAZIONE CULTURALE “CLEMENTE RIVA”

* Punti di raccolta dei libri presso: “Interdomus” (via Diego Simonetti, 40, Ostia Lido), “L’Altro Alimento” (via Antonio Zotti, 122, Ostia Lido) e Pro Loco di Ostia Antica (doppio ingresso: piazza della Rocca 12 e via Gesualdo 18), martedì e venerdì, ore 17.30-19.30

* Per donazioni: IT 10 N 08327 03231 000000006461 (Codice Iban)

FESTEGGIANO CON NOI

Gli Enti sostenitori della Festa del libro sono: “Punto Stampa” di Ostia (che ha donato il logo), l’emittente tv “Canale 10” ed “EcoRadio”, la biblioteca “Elsa Morante” e la manifestazione “Approdo alla Lettura” di Ostia, più la libreria virtuale “Omniabookshop”, il periodico “Lo Scirocco” e la rivista “Cultura e dintorni”, il Premio letterario “Nanà – Nuovi scrittori per l’Europa”; la società di pallacanestro “Alfa Omega”, i negozi “Interdomus” e “L’Altro Alimento”, le aziende “MarVi” e “Cadorlegno” più l’Associazione culturale “Anco Marzio”, l’Associazione Amici Alzheimer e la multisala “Cineland” di Ostia; gli editori Ancora, Anton, Avagliano, Fermento, Gremese, Linee Infinite, Piemme, Publidea95, San Paolo, Zanichelli. Per informazioni e contatti: ilaria.salzano@hotmail.it (uff. stampa), più la nostra pagina Facebook!

L’OROLOGIO PARALLELO” E’ SU YOUTUBE!!! Ecco il link:

http://www.youtube.com/watch?v=UiJjO077Pe4

CALENDARIO:

* GIUGNO: cerimonia ufficiale per l’intitolazione del Parco “Clemente Riva” ad Ostia (via delle Baleniere, Comitato di quartiere Ostia Nord)

* 18 GIUGNO: presentazione dell’”Orologio Parallelo” ad “Approdo alla lettura” (Pontile di Ostia, piazza dei Ravennati, ore 21, http://www.approdoallalettura.it)

* 22-25 GIUGNO: 40.esima edizione del Premio Internazionale “Città di Ostia” fondato da Tonino Colloca (www.ancomarzio.org). Per la sezione “Novità letterarie” verrà premiato “L’Orologio Parallelo”!!!!

* 15 LUGLIO: XII Premio Roma (Teatro Romano di Ostia Antica)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...