PRISMA

Cultura, spettacolo e voglia di vivere (meglio)

 

BUONA ITALIA!

Ci auguriamo spesso, l’uno con l’altro, di trascorrere una buona giornata o delle buone vacanze, di passare un buon anno o un buon compleanno. Non ci auguriamo mai “buona Italia”. Eppure dovremmo farlo. Non solo perché viviamo nel clima neo-patriottico creato dai 150 anni dell’Unità d’Italia, ma perché l’Italia unita è sempre un valore da difendere, perché il nostro Paese ha bisogno di cure e sostegno, ha bisogno di una nuova consapevolezza civica. Troppi guasti e troppi dissesti lo stanno rovinando. Abbiamo ereditato un patrimonio da difendere, valorizzare e, se possibile, ampliare. Come ha detto la protagonista di una fiction andata in onda di recente su Rai Uno, “Fuoriclasse”, sapete perché Alessandro Manzoni inizia il suo romanzo con “Quel ramo del lago di Como…”? A che serve quella magnifica descrizione di luoghi magnifici? Perché a quel tempo (nel Seicento) l’Italia era “bella” e “perduta”: la sua millenaria, sconfinata bellezza era in mano agli stranieri. Al lettore dell’Ottocento, Manzoni vuole ricordare che quello scandalo era ancora in corso e che perciò bisognava gettare le basi del Risorgimento. O, come urge oggi, di un nuovo “Rinascimento”, l’appassionato appello contenuto nella canzone di Mogol e Gianni Bella lanciata da Gianni Morandi all’ultimo Sanremo.

Sono, queste, riflessioni e idee nate nel cuore dell’ultima Festa del libro e della lettura di Ostia, di cui abbiamo celebrato la quarta edizione il 19 e 20 febbraio scorso. Una Festa che con tenacia comincia a diventare un appuntamento fisso nella vita culturale e sociale del Litorale romano. La partecipazione è stata numerosa, i mezzi di informazione (Canale 10, Il Messaggero, Il Giornale di Ostia e La Gazzetta News) hanno dato il giusto risalto all’avvenimento, e la raccolta fondi di solidarietà ha dato un nuovo sostegno ad alcune realtà di volontariato: la Caritas parrocchiale di S.Monica, l’associazione “Seconda Linea Missionaria”, il coordinamento “Ostia per l’Africa” e il Centro per la Vita di Ostia. E se la Festa continuerà a “crescere”, saremo in grado di aiutare altre realtà.

Abbiamo incontrato alcuni scrittori di grande levatura: Angelo Ronsivalle (autore del bellissimo “Pasticciere di Buenos Aires”, Fermento editore), Sandro Capodiferro, Monica Cardarelli, Salvatore Spoto, Alessandro Gisotti, Antonietta Tiberia e Rick Boyd, ma anche Cinzia Baldini, Monica Baldacchino e Michele Gentile (di tutti i loro libri parleremo nei numeri successivi di “Prisma”), più Caterina Dini, che ha donato alla Festa gli ultimi titoli della Publidea95, benemerita casa editrice che da decenni è al servizio della cultura e della storia del territorio. Poi, con i Servizi sociali del XIII Municipio (l’assessore Lodovico Pace e la dott.sa Trova) e il Centro per la Vita di Ostia, abbiamo parlato di adozione e di affido, rilanciando l’appello ad una maggiore attenzione e sensibilità verso queste forme di dono e di amore per i più piccoli. In particolare, Bruno De Luca e Rosalba Gentile ci hanno raccontato dal vivo, con momenti di grande commozione, la loro straordinaria esperienza, consegnata ad un libro dal titolo “Un camper XXL. Viaggio di una famiglia sovrabbondante… nell’amore”. Molto toccante anche la testimonianza di Paolo Orneli, consigliere del XIII Municipio che ha da poco adottato una bambina: “un’esperienza che ti cambia per sempre”, ha sottolineato.

E la Festa continua. Ricordiamo ai nostri donatori e sostenitori che ad Ostia Lido esistono due Punti di raccolta dei libri (i negozi “Interdomus” in via Diego Simonetti 40 e “L’Altro Alimento” in via Antonio Zotti 122) e che ad Ostia Antica, presso la sede della Pro Loco in piazza della Rocca, 12, è aperto il Punto di raccolta e di diffusione ogni martedì e venerdì dalle 17.30 alle 19.30: tantissimi libri a disposizione ad offerta libera! Per sostenere l’Associazione culturale “Clemente Riva”, che organizza la Festa tre volte l’anno, contributi e donazioni possono essere versati presso il conto corrente: IT 10 N 08327 03231 000000006461 (Codice Iban). Presentando la ricevuta bancaria, si può andare al Punto di Ostia Antica per ricevere tanti libri (ma anche fumetti, cd e giocattoli) in regalo. A proposito: il 13 marzo la Festa sarà ospitata nel bellissimo Borgo di Ostia Antica grazie ad una iniziativa della Pro Loco. Buona Italia!

RINGRAZIAMENTI

* A MONS. GIOVANNI FALBO, PARROCO-PREFETTO DI S.MONICA, DON FRANCO DE DONNO, DON SALVATORE TANZILLO E DON NELLO LUONGO

Per il loro sostegno, i loro consigli e il loro costante incoraggiamento alla Festa e all’Associazione culturale “Clemente Riva”

* A “CADORLEGNO”

Per aver messo a disposizione della Festa i tavoli necessari all’esposizione di libri, dischi, fumetti e giocattoli

* AL PERIODICO “LO SCIROCCO” DI UGENTO

Perché pubblica puntualmente gli editoriali e le segnalazioni librarie di “Prisma” (www.loscirocco.it)

* E A TUTTI GLI SPONSOR DELLA FESTA DEL LIBRO DI OSTIA!


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...