PRISma

Cultura, spettacolo e voglia di vivere (meglio)

SCRITTORI DIMENTICATI (A TORTO, DALLA FRETTA DEL TEMPO)

Da sempre nutro una certa diffidenza verso i “libri del momento”, quelli che scalano subito le classifiche perché “fanno scandalo” o perché si fregiano di un nome famoso; quei libri imposti dalla tv, dal film che ne è stato fatto o dai premi letterari. Mi sembrano più “prodotti di mercato” che frutti del mondo interiore di un essere umano che ha “qualcosa da dire”, a me e alla società. A parte qualche eccezione, la logica del best seller non mi appartiene. Da sempre, invece, preferisco curiosare fra i libri che rimangono ai margini della pubblicità, che magari una volta sono stati famosi ma poi sono scivolati nel retro della memoria collettiva.

Ho provato a rievocare alcuni di questi libri (e di questi autori) penalizzati dalla voracità con cui il mercato mangia i suoi figli di carta. Il primo nome che mi viene in mente è quello di Mario Pomilio, autore di due romanzi essenziali: “Il quinto evangelio” e “Il Natale del 1833”. E poi, Italo Alighiero Chiusano, di cui ricordo almeno “L’ordalia”. Tornano alla memoria i romanzi di Ferruccio Ulivi, critico letterario di altissimo livello che nell’ultima parte della sua vita si i dedicò alla narrativa con romanzi come “Trenta denari” e “Le mura del cielo”. E poi, Luigi Santucci con “Orfeo in Paradiso” e “Volete andarvene anche voi? Una vita di Cristo”. Per non parlare di Gino Montesanto (“Così non sia” e “Re di sabbia”) e di Carlo Coccioli (“Davide”). Mi sono molto cari anche i libri di Franco Piccinelli, cantore della civiltà contadina (“Italiaddio”), le poesie di Alberto Frattini, grandissimo esperto di Leopardi, e i tormentati romanzi di Rodolfo Doni (“Servo inutile”, “Legame profondo”). E se mi guardo indietro fino ai primi del Novecento, riscopro i romanzi bellissimi di Federigo Tozzi: “Il podere”, “Tre croci” e, soprattutto, “Con gli occhi chiusi”. Ma l’elenco potrebbe essere molto più lungo (e molto più noioso per chi legge). Ricordo questi autori perché sono giganti della parola che sa “dire qualcosa”, artisti veri che vivono ancora e sempre nelle loro opere straordinarie e che ti lasciano un segno dentro.

Da qui l’invito a riscoprire i “vostri” libri, quelli che non vi sono stati “imposti” dal circo mediatico o dalla loro ineluttabile “classicità”. E’ un invito a riscoprire e a fissare su carta il vostro “elenco segreto”: quei romanzi e quelle poesie che “voi” avete scelto senza condizionamenti esterni, con il vostro intuito e la vostra sensibilità. Sarà un modo per conoscere meglio se stessi, i percorsi dello spirito e le aspirazioni dell’anima.

SEGNALAZIONI

* E’ stato pubblicato qualche anno fa, ma conserva intatto il suo valore di testimonianza etica e sociale il libro di Sara Favarò “Il coraggio delle donne” (Fermento editore). Di origini siciliane, l’autrice, che è anche cantautrice e studiosa di tradizioni popolari, ha raccolto le esperienze di donne che affrontano con coraggio, appunto, le sfide e le fatiche della vita, dai pregiudizi maschilisti all’orrore della mafia (www.fermento.net).

 

 

* L’editore Gremese rende omaggio a Liz Taylor con una monografia illustrata di Claudio Manari che colma una lacuna bibliografica, come osserva Gian Luigi Rondi nella prefazione. Ci mancava uno sguardo completo su questa attrice che ha debuttato a soli 11 anni (“Torna a casa Lassie”), ha segnato oltre mezzo secolo di storia del cinema e ha vinto due Premi Oscar. Altri film indimenticabili: “Piccole donne”, “Il padre della sposa”, “Il gigante”, “Cleopatra”, “La bisbetica domata”. E poi, l’impegno contro l’Aids nel nome del compianto Rock Hudson (www.gremese.com).

* SABATO 30 OTTOBRE ALLE 10, CONVEGNO IN CAMPIDOGLIO SU “MASS MEDIA: FAMIGLIA, VITTIMA O PROTAGONISTA?”. MODERA ANGELO ZEMA.


IMPORTANTE: Chi vuole donare i propri libri per la terza edizione della Festa del Libro di Ostia (20-21 novembre) può: contattarmi (g.maritati@tiscali.it) per prendere accordi; inviarmeli al Tg1 Redazione cultura, palazzina A-Sud, stanza 246, Centro Rai Saxa Rubra, Largo W. De Luca, 1, 00188 Roma; oppure presso la Parrocchia di S.Monica, piazza S.Monica, 1, 00121 Lido di Ostia.

IL 30 OTTOBRE AL PARCO “CLEMENTE RIVA” DI OSTIA!!!

Sabato 30 ottobre “anteprima” della Festa del libro di Ostia alla “Festa d’Autunno” organizzata dal Comitato di quartiere Ostia Nord nel Parco “Clemente Riva” (di fronte al civico 240 di via delle Baleniere). Tanti libri disponibili ad offerta libera per una raccolta fondi di solidarietà. VI ASPETTIAMO!!!

Annunci

»

  1. Claudio ha detto:

    Grazie per la recensione del mio libro su Elizabeth Taylor. Scopro solo ora, e per puro caso, questa interessante pubblicazione web.
    Cercherò di leggerla più frequentemente.
    Cordialmente.
    Claudio Manari

    • giannimaritati ha detto:

      Gentile Dott. Manari, è stato per me un piacere e un onore segnalare il suo bellissimo libro su “Prisma”, una breve Newsletter sempre molto attenta al cinema e allo spettacolo, alla poesia e alle novità editoriali. Se vuole riceverla settimanalmente nella sua casella di posta elettronica, mi lasci il suo indirizzo. E se vuole parlare del suo libro su Liz Taylor in una occasione pubblica, può venirci a trovare alla prossima “Festa del libro e della lettura di Ostia” che si svolgerà il 19 e 20 febbraio. Le darò tutte le informazioni dettagliate. Cordiali saluti, Gianni Maritati.

      • Claudio Manari ha detto:

        Carissimo,
        mi scuso per il tremendo ritardo nel risponderle, ma ho avuto un periodo impossibile dal punto di vista lavorativo.
        Sono lietissimo di ricevere nella mia casella di posta la newsletter, anzi ne sono onorato.
        Per quanto riguarda il parlare del mio libro, sarei felicissimo di farlo a Ostia, dunque mi dia un suo recapito telefonico e la contatterò volentieri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...